IusSeek
Dal 1999 la ricerca web 1.0 style

privacy

Home · Store · Video · Podcast · Newsletter ·

Telegram

  

Fonte: /dait.interno.gov.it - Segnalato da: Valentino Spataro - 2020-08-07 - Post successivo - Stampa - pag. 95143

Come funziona il Referendum Costituzionale di riduzione dei parlamentari del 20-21 settembre 2020 ?

Il referendum viene deciso con la maggioranza dei votanti, senza un numero minimo !


Vota il 10% ? Vince la maggioranza del 10%. Per questo e' importante andare a votare.


RISPOSTA SI:


verranno ridotti.


Riducendo i parlamentari ne avremo 400 alla Camera e 200 al Senato, circa un terzo in meno degli attuali, oltre i senatori a vita (4) e ci saranno meno persone da convincere quando si votano le leggi..




RISPOSTA NO:


resta tutto uguale.


Lasciando il numero come l'attuale i partiti dovranno convincere piu' persone e avranno piu' peso i capi corrente rispetto ai parlamentari.

- /dait.interno.gov.it


T

Testo del quesito referendario:

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente"Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvato dal Parlamento e pubblciato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.240 del 12 ottobre 2019?



TESTO LEGGE COSTITUZIONALE  



Testo di  legge  costituzionale  approvato  in  seconda  votazione  a
maggioranza assoluta,  ma  inferiore  ai  due  terzi  dei  membri  di
ciascuna Camera, recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59  della
Costituzione in materia di riduzione del  numero  dei  parlamentari».
(19A06354)



(GU n.240 del 12-10-2019)



Avvertenza:
 
  Il testo della legge costituzionale e' stato approvato  dal  Senato
della Repubblica, in seconda votazione, con la  maggioranza  assoluta
dei suoi componenti, nella seduta dell'11 luglio 2019, e dalla Camera
dei deputati, in seconda votazione, con la maggioranza dei due  terzi
dei suoi componenti, nella seduta dell'8 ottobre 2019.
  Entro tre mesi dalla pubblicazione  nella  Gazzetta  Ufficiale  del
testo seguente, un quinto dei membri di una Camera, o cinquecentomila
elettori, o  cinque  Consigli  regionali  possono  domandare  che  si
proceda al referendum popolare.
  Il presente comunicato e' stato redatto ai sensi dell'art. 3  della
legge 25 maggio 1970, n. 352.


 
Art. 1.  (Numero dei deputati)

  1. All'articolo 56 della Costituzione sono  apportate  le  seguenti
modificazioni;
    a) al secondo comma, la parola: « seicentotrenta » e'  sostituita
dalla seguente:  «  quattrocento  »  e  la  parola:  «  dodici  »  e'
sostituita dalla seguente: « otto »;
    b) al quarto comma, la parola: « seicentodiciotto » e' sostituita
dalla seguente: « trecentonovantadue ».

Art. 2.  (Numero dei senatori)

  1. All'articolo 57 della Costituzione sono  apportate  le  seguenti
modificazioni:
    a)  al  secondo  comma,  la  parola:  «  trecentoquindici  »   e'
sostituita dalla seguente: « duecento » e  la  parola:  «  sei  »  e'
sostituita dalla seguente: « quattro »;
    b) al terzo comma, dopo la parola: « Regione » sono  inserite  le
seguenti: « o Provincia  autonoma  »  e  la  parola:  «  sette  »  e'
sostituita dalla seguente: « tre »;
    c) il quarto comma e' sostituito dal seguente: « La  ripartizione
dei seggi tra le Regioni o le Province autonome, previa  applicazione
delle disposizioni del precedente comma, si effettua  in  proporzione
alla loro popolazione, quale risulta dall'ultimo censimento generale,
sulla base dei quozienti interi e dei piu' alti resti ».

Art. 3. (Senatori a vita)

  1.  All'articolo  59  della  Costituzione,  il  secondo  comma   e'
sostituito dal seguente:
  « Il Presidente della Repubblica  puo'  nominare  senatori  a  vita
cittadini che hanno illustrato la Patria  per  altissimi  meriti  nel
campo  sociale,  scientifico,  artistico  e  letterario.  Il   numero
complessivo dei senatori in  carica  nominati  dal  Presidente  della
Repubblica non puo' in alcun caso essere superiore a cinque ».

Art. 4 (Decorrenza delle disposizioni)

  1. Le disposizioni di cui agli articoli 56 e 57 della Costituzione,
come  modificati  dagli  articoli  1  e  2   della   presente   legge
costituzionale,  si  applicano  a  decorrere  dalla  data  del  primo
scioglimento o della prima cessazione delle  Camere  successiva  alla
data di entrata in  vigore  della  presente  legge  costituzionale  e
comunque non prima che siano decorsi sessanta giorni  dalla  predetta
data di entrata in vigore.

Ricevi gli aggiornamenti su 'Come funziona il Referendum Costituzionale di riduzione dei parlamentari del 20-21 settembre 2020 ?', Costituzione e gli altri post del sito:

Email: (gratis Info privacy)


Link a /dait.interno.gov.it : https://dait.interno.gov.it/elezioni/speciale-refe

Altro su Costituzione:

La fine del monopolio SIAE per decreto d'urgenza e' costituzionale

Differimento d'udienza e tempestività della costituzione

Quale forma deve rivestire l'atto interruttivo della prescrizione?

Se Greta proponesse l'ambiente nella Costituzione italiana

La politica degli annunci e l'uso del potere

Cultura giuridica e letteratura nella Costituzione d'Europa

Termini per la costituzione dell'appellante

Il vincolo di mandato

Appello: mancata costituzione di entrambe le parti all'udienza di discussione (rito del lavoro)

Riassunzione processo interrotto. E' necessaria la nuova costituzione?







  






v. anche: - Civile.it - Codici - Ebook - G.U. - Sentenze - IusOnDemand srl   

On line dal 1999. Tutti i diritti riservati - Toolbar - Privacy - Cookie - @IusOnDemand - Contatti - P.IVA: 04446030969 -